Le 8 peggiori decisioni aziendali mai prese

Dal disastro della Mars alla scomparsa di Blockbuster: la nostra infografica analizza alcuni degli errori più fatali commessi al tavolo delle negoziazioni.

A tutti piace pensare di saper riconoscere un’opportunità dagli alti profitti quando questa ci si presenta davanti.

Ma, come nei casinò online, anche quando si gestisce un’azienda bisogna saper quando rialzare o lasciare.

La nostra infografica mostra alcune delle peggiori decisioni prese dalle alte sfere che hanno fatto la differenza tra il successo dell’azienda o il fallimento.

media

L’azienda che avrebbe potuto acquisire Google per meno di un milione di dollari

Nel lontano 1999, il motore di ricerca Excite, una delle aziende online allora più famose, ha rifiutato la possibilità di acquisire Google per solo 750 mila dollari.

Google ha proseguito sulla sua strada verso il dominio mondiale, raggiungendo una valutazione attuale di 367 miliardi di dollari. Excite è stata acquisita dalla concorrenza, Ask Jeeves, per 343 milioni di dollari nel 2004.

Decca e il no ai Beatles

I Beatles sono il gruppo musicale con le maggiori vendite di sempre: più di 178 milioni di dischi e non accennano a fermarsi.

Eppure, quando Dick Rowe di Decca Records ha avuto la possibilità di ingaggiarli prima che sfondassero, ha rifiutato dicendo: “I gruppi musicali con la chitarra stanno passando di moda.”

La Motorola non si occupa di smartphone

La Motorola era una delle più grandi aziende di telefonia mobile in tutto il mondo a metà degli anni 2000, con una fetta di mercato pari al 22% grazie al famosissimo modello Razr.

L’azienda non ha però prodotto alcun modello di smartphone fino al 2010 e ciò ne ha fatto colare a picco il valore delle azioni, passate da 72 a 12 dollari in soli 3 anni, dal 2006 al 2009.

Blockbuster si è tirata la zappa sui piedi

Durante gli anni 90, Blockbuster aveva più di 9000 negozi di noleggio video e DVD, per un fatturato annuo che sfiorava i 6 miliardi di dollari.

Con l’arrivo del nuovo millennio, nuove start up quali Netflix hanno offerto a Blockbuster 50 milioni di dollari per aiutarli a lanciare il nuovo servizio di noleggio via mail. Blockbuster è oramai estinta, mentre Netflix ha raggiunto un valore di mercato di 152 miliardi di dollari.

Electronic Data Systems ha perso l’occasione di diventare un’azienda da un trilione di dollari

Nel 1979, l’azienda informatica americana Electronic Data Systems veniva valutata attorno al miliardo di dollari e voleva investire in una piccola società di computer per sviluppare prodotti software di qualità.

Microsoft era una delle opzioni sul tavolo, ma la EDS decise di rifiutare il prezzo richiesto dall’allora ventitreenne Bill Gates: 40-60 milioni di dollari. Microsoft oggi vale più di un trilione di dollari americani.

Digg si è scavata la fossa

Nel 2010, l’aggregatore di notizie Digg ha rifiutato l’offerta di circa 200 milioni di dollari da parte di Google.

Due anni dopo, Digg è stato costretto ad accettare l’offerta di Betaworks di soli 500 mila dollari.

Yahoo ha rifiutato l’offerta del secolo da parte di Microsoft

Avendo raggiunto il picco di 125 miliardi di dollari nel 2000, i pionieri d’internet di Yahoo avevano già incominciato la parabola discendente quando il co-fondatore Jerry Yang rifiutò l’offerta di 44,6 miliardi di dollari da parte di Microsoft nel 2008, indispettendo gli investitori.

Il valore di Yahoo ha continuato a diminuire costantemente, arrivando oggi a 32 miliardi di dollari.

Mars si è sfatta sfuggire l’opportunità di diventare una star del cinema 

Nel lontano 1982, Steven Spielberg offrì l’opportunità a Mars di comparire in E.T., uno dei film più importanti di sempre, opportunità che venne però rifiutata.

L’azienda Hershey invece colse la palla al balzo e firmò un contratto da 1 milione di dollari per far comparire il proprio prodotto dolciario Reese’s Pieces nel film. Dalla visibilità ottenuta, si stima che Hershey abbia guadagnato 20 milioni di dollari.

Poker is restricted in your country

Please visit one of our other sites to play

sports

Check the Best Live Odds

Bet

live casino

Play with real people

Play